News

agosto 17
aprile 17
marzo 17
maggio 15
aprile 15
marzo 15
novembre 14
ottobre 14
luglio 14
giugno 14
maggio 14
aprile 14
marzo 14
febbraio 14
gennaio 14
dicembre 13
novembre 13
ottobre 13
settembre 13
luglio 13
giugno 13
maggio 13
aprile 13
marzo 13
febbraio 13
gennaio 13
dicembre 12
novembre 12
ottobre 12
settembre 12
luglio 12
giugno 12
maggio 12
aprile 12
marzo 12
febbraio 12
gennaio 12
dicembre 11
novembre 11
ottobre 11
settembre 11
agosto 11
luglio 11
giugno 11
maggio 11
aprile 11
marzo 11
febbraio 11
gennaio 11
dicembre 10
novembre 10
ottobre 10
settembre 10
agosto 10
luglio 10
giugno 10
maggio 10
aprile 10
marzo 10
febbraio 10
gennaio 10
dicembre 09
novembre 09
ottobre 09
luglio 09
maggio 09
aprile 09

Servizio di prevenzione e protezione interno all’azienda: dotazione economica ( 10-10-2014)


L’art. 31, comma 2, del D. Lgs. n. 81 del 2008 prevede che: “il servizio di prevenzione e protezione sia dotato di mezzi adeguati per perseguire le finalità di cui al successivo art. 33”. A tal proposito l’Unione sindacale di base dei vigili del fuoco ha inoltrato istanza di interpello al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per sapere se nella definizione di mezzi adeguati è da intendersi un budget di spesa congruo al raggiungimento delle finalità previste. La Commissione, analizzati tutti gli elementi in questione e ricordando che le previsioni dell’art. 31 sono dirette ad assicurare che il servizio di prevenzione e protezione disponga di tutto quanto necessario allo svolgimento dei compiti di cui all’art. 33, comma 1 con riguardo alla complessità aziendale e ai rischi presenti, afferma che la scelta di assegnare un budget è rimessa alla discrezionalità dell’organizzazione sindacale. Fonte: Ministero del Lavoro