Skip Navigation LinksInfo Sicurezza Portal > La normativa semplificata - Tutti i soggetti coinvolti nella sicurezza >

Patente a punti

Dall’entrata del d. lgs. N. 106 del 2009 si parla di patente a punti quale strumento fondamentale affinchè le imprese possano essere “qualificate” in settori a particolare rischio infortunistico.
Tale sistema, in vista della sua estensione in altri ambiti, inizierà ad operare nel settore edile per mezzo della istituzione di una “patente”, strumento che utilizzerà un criterio certo e semplice (appunto, i punti della patente) per la verifica dell’idoneità tecnico-professionale delle imprese, la quale verrà valutata tenendo conto di elementi quali la effettuazione delle attività di formazione e la assenza di sanzioni da parte degli organi di vigilanza.
L’innovativo strumento opererà per mezzo della attribuzione iniziale, in sede appunto di “qualificazione” dell’impresa, ad ogni azienda o lavoratore autonomo edile di un punteggio che ne misuri l’idoneità ed il cui “azzeramento” determini l’impossibilità per le imprese o il lavoratore di operare nel settore.